Borse asiatiche positive. Tokyo sulla parità

(Teleborsa) – Prevale il segno più tra le principali Borse asiatiche, che superano l’impasse dello shutdown scattato negli Stati Uniti per il mancato accordo in seno al Congresso sulla legge di bilancio.

A Tokyo l’indice Nikkei ha recuperato le perdite accumulate nel corso delle contrattazioni terminando sulla parità a 23.816 punti mentre il più ampio Topix strappa un +0,12% a 1.193 punti.

Tra gli indici cinesi Shanghai avanza dello 0,39% mentre Shenzhen corre con un rialzo dell’1,16%. In controtrend Seul -0,72%, bene Taiwan che avanza dello 0,72%.

Tra i listini che chiuderanno più tardi le rispettive sedute, Hong Kong guadagna lo 0,68%, Singapore lo 0,32%, Jakarta lo 0,35%, Bangkok lo 0,13%. Sui livelli della vigilia Kuala Lumpur.

Segno più per Mumbay (+0,24%) mentre Sydney lima lo 0,23%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse asiatiche positive. Tokyo sulla parità