Borse asiatiche positive. Possibile vertice Biden-Xi entro fine anno

(Teleborsa) – Tokyo mostra un timido guadagno, con il Nikkei 225 che sta mettendo a segno un +0,68%, invertendo la tendenza rispetto alla serie di otto ribassi consecutivi, cominciata il 27 del mese scorso. I listini asiatici sono spinti dalla chiusura in rialzo di Wall Street, rassicurata dalla possibilità di un accordo temporaneo tra repubblicani e democratici per evitare un default del debito USA. Le Borse cinesi sono chiuse per festività.

A migliorare il sentiment degli investitori asiatici è anche il fatto che gli Stati Uniti e la Cina hanno concordato in linea di principio che i loro presidenti tengano un incontro virtuale prima della fine dell’anno, ha detto mercoledì un alto funzionario dell’amministrazione degli Stati Uniti.

Effervescente Hong Kong (+2,37%); sulla stessa linea, ottima la prestazione di Seul (+1,58%). Sale Mumbai (+0,91%); con analoga direzione, positivo Sydney (+0,73%).

La giornata del 6 ottobre si presenta piatta per l’Euro contro la valuta nipponica, che mostra un esiguo +0,03%. Giornata fiacca per l’Euro nei confronti della divisa cinese, che passa di mano con un trascurabile -0,06%. Sostanzialmente appiattita sui valori precedenti la seduta dell’Euro contro il Dollaro hongkonghese, che sta facendo un moderato -0,04%.

Il rendimento dell’obbligazione decennale giapponese tratta 0,07%, mentre il rendimento del titolo di Stato decennale cinese è pari 2,89%.

Tra le variabili macroeconomiche di maggior peso nei mercati asiatici:

Venerdì 08/10/2021
01:30 Giappone: Spese reali famiglie, mensile (atteso -2%; preced. -0,9%)
01:50 Giappone: Partite correnti (atteso 1.541 Mld ¥; preced. 1.911 Mld ¥)
03:45 Cina: PMI servizi Caixin (preced. 46,7 punti).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse asiatiche positive. Possibile vertice Biden-Xi entro fine anno