Borse asiatiche negative

(Teleborsa) – Seduta al ribasso per le principali borse asiatiche che seguono la scia negativa disegnata dai mercati azionari statunitensi con gli investitori preoccupati per una possibile apertura di un nuovo fronte di scontro sul commercio internazionale tra USA ed Europa. Dopo la decisione dell’Organizzazione mondiale del commercio (Wto) secondo cui gli Stati Uniti potranno imporre dazi per 7,5 miliardi di dollari – che dovrebbero scattare subito, a partire dal 18 ottobre – sulle esportazioni europee, come compensazione per gli aiuti, giudicati illegali, concessi ad Airbus.

La borsa di Tokyo arretra del 2,03% portandosi a 21.336,23 punti, mentre il Topix scende dell’1,75%.

Borse cinesi chiuse per tutta la settimana: si festeggiano i 70 anni della Repubblica popolare cinese. Frazionale ribasso per Hong Kong che cede lo 0,51%.

In deciso ribasso Seul -1,95% mentre Taiwan registra un -0,65%.

Tra le altre piazze che chiuderanno più tardi le rispettive sedute Singapore perde lo 0,91%, Kuala Lumpur segna un -0,63%, mentre Bangkok scivola dello 0,35% e Jakarta dello 0,70%.

Male Mumbay -0,60% e Sydney -2,10%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse asiatiche negative