Borse asiatiche incerte. Tokyo chiude in rosso

(Teleborsa) – I mercati asiatici chiudono una seduta incerta, in risposta all’apprezzamento del dollaro, innescato dall’avversione al rischio degli investitori internazionali. Restano in primo piano le preoccupazioni per l’impatto del coronavirus sull’economia globale.

A Tokyo, l’indice Nikkei ha chiuso con un ribasso dell’1,27% a 19.302 punti, mentre il Topix è sceso dell’1,34% a 925 punti. Chiude sulla parità la borsa di Seoul con un +0,06%.

Meglio le borse cinesi, con Shanghai che recupera lo 0,21% e Shenzhen lo 0,42%. Peggio Taiwan che cede lo 0,69%.

IN ordine sparso le altre borse che chiuderanno più tardi le rispettive sedute, con Hong Kong che perde lo 0,67% seguita da Jakarta (-3,14%) e Bangkok (-1,73%). In attivo Singapore (+0,67%) e Kuala Lumpur (+0,07%).

In rialzo la borsa di Mumbay (+0,66%), mentre Sydney chiude debole (-1%).

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse asiatiche incerte. Tokyo chiude in rosso