Borse asiatiche in rosso sull’effetto Apple

(Teleborsa) – Seduta difficile per le borse asiatiche, che sono scivolate sulla scia dell’allarme sulle vendite lanciato da Apple, che ha posto in secondo piano i numerosi stimoli lanciati da banche centrali e governi asiatici: così il governo di Singapore ed i nuovi stimoli annunciati dalla banca centrale cinese.

A Tokyo, l’indice Nikkei ha ceduto l’1,4% a 23.193 punti, mentre il Topix è scivolato a 1.088 punti (-1,21%). In rosso anche Seoul che termina in ribasso dello 0,98%.

tengono le borse cinesi, con Shanghai che segna un +0,05% mentre Shenzhen ha guadagnato l’1,12%. In rosso Taiwan con un -0,97%.

Negative le altre borse che chiuderanno più tardi le rispettive sedute, con Hong Kong che scivola dell’1,39%, seguita da Singapore -0,40%, Bangkok -0,76% e Kuala Lumpur -0,12%, mentre tiene Jakarta con un incremento dello 0,62%.

Positiva Mumbay (-0,98%), mentre tiene meglio Sydney che lima lo 0,18%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse asiatiche in rosso sull’effetto Apple