Borse asiatiche in rosso su preoccupazioni commercio

(Teleborsa) – Altra giornata no per le borse asiatiche, che continuano a risentire delle preoccupazioni per il deterioramento delle relazioni commerciali fra USA e Cina, mentre snobbano la performance brillante di Wall Street in scia alle trimestrali delle società americane.

Fa eccezione Tokyo, dove l’indice Nikkei è rimbalzato dello 0,89% a 21.250 punti, mentre il Topix ha guadagnato l’1,14% a 996 punti. Debole Seoul che cede lo 0,54%.

A risentirne soprattutto le borse cinesi, con Shanghai che segna un -1,82% e Shenzhen un -2,4%, mentre Taiwan scivola dello 0,86%.

A due velocità le altre borse che chiuderanno più tardi le rispettive sedute, con Hong Kong che scende dell’1% circa, Singapore dello 0,67% e Jakarta dello 0,41%, mentre Bangkok recupera lo 0,14% e Kuala Lumpur lo 0,65%.
0
Positiva Mumbay (+0,60%) ben allineata con Sydney (+0,60%).

Borse asiatiche in rosso su preoccupazioni commercio