Borse asiatiche in rosso

(Teleborsa) – Seduta da dimenticare per i mercati asiatici, con la Borsa di Tokyo chiude in rosso a causa delle tensioni geopolitiche alle stelle tra USA e Corea del Nord.

Gli investitori cercano anche di cogliere dei segnali sulla politica monetaria americana dai discorsi dei rappresentanti della Fed previsti per questa settimana. Oggi è previsto un intervento della Yellen al 59° Meeting dell’Associazione imprenditoriale di Cleveland,

A Tokyo l’indice Nikkei ha così ceduto lo 0,33% a 20.330 punti, mentre il Topix fa -0,04% (fermo a 1.286 punti). Seul chiude gli scambi con un decremento dello 0,26%.

Male le borse cinesi: Shanghai perde lo 0,2% e Shenzhen lo 0,43%, mentre Taiwan fa peggio con un tonfo dello 0,76%.

Deboli le altre borse che chiuderanno più tardi le contrattazioni, con Hong Kong che registra un dencremento dello 0,14% e Bangkok un rialzo dello 0,15%, mentre Singapore fa -0,14% e Kuala Lampur -0,34%.

Male la borse di Jakarta (-0,3%), così come Mumbay (-0,34%) e Sydney (-0,22%).

Borse asiatiche in rosso