Borse asiatiche in ordine sparso

(Teleborsa) – Finale con segni misti per le principali borse asiatiche, dove la piazza di Tokyo ha rimbalzato al forte calo della seduta precedente.

Ieri i listini d’estremo oriente erano stato penalizzati dalla pessima performance registrata da Wall Street, la vigilia. Sul listino americano aveva pesato l’incertezza degli investitori sulla capacità del Presidente USA, Donald Trump, di mantenere le promesse relativamente alla nuova politica sanitaria della Casa Bianca. 

L’indice Nikkei della borsa di Tokyo ha concluso le contrattazioni in rialzo dello 0,23% a 19.085 punti mentre il più ampio Topix ha guadagnato lo 0,01% a 1.530,41 punti.

La borsa di Seul ha terminato in progresso dello 0,20%. Giù invece le borse cinesi, con Shanghai che arretra dello 0,14%, Shenzhen dello 0,02%. Taiwan +0,08%.

Fra le altre borse che chiuderanno più tardi, è positiva Hong Kong con una lieve salita dello 0,03%, seguita da Kuala Lumpur +0,14%, Bangkok +0,20% e Jakarta +0,54%. Bene anche Mumbay che avanza dello 0,40% e Sydney dello 0,38%. Singapore +0,15%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse asiatiche in ordine sparso