Borse asiatiche in ordine sparso

(Teleborsa) – Le principali borse asiatiche chiudono l’ultima seduta della settimana con segni misti, dopo il forte scivolone della vigilia e il rimbalzo di ieri. L’attenzione degli investitori è stata catalizzata tutta la settimana dall’attesa per le presidenziali USA, che si sono concluse con la vittoria a sorpresa alle elezioni di Donald Trump. 

L’indice Nikkei della borsa di Tokyo ha chiuso in lieve rialzo dello 0,18% a 17.374,79 punti, dopo aver messo a segno, la vigilia, il maggior guadagno degli ultimi nove mesi. Il più ampio Topix è salito dello 0,14% a 1.378,28 punti.

Segni misti tra le altre borse asiatiche: Seul cede lo 0,91% mentre Shanghai avanza dello 0,78% e Shenzen dello 0,53%. Giù Taiwan -2,12%.

Tra le altre piazze asiatiche che chiuderanno più tardi le rispettive sedute, Hong Kong perde l’1,42% seguita da Singapore -0,50%, Kuala Lumpur -0,98%, Jakarta -2,98% e Mumbay -1,64%. Frazionale la salita di Sidney +0,70% mentre Bangkok arretra dello 0,90%.

Borse asiatiche in ordine sparso