Borse asiatiche in ordine sparso

(Teleborsa) – Seduta debole per le principali borse asiatiche dove la piazza di Tokyo ha chiuso sulla parità. A pesare sui listini asiatici è stata soprattutto la debolezza di Wall Street penalizzata da utili societari deludenti e dal calo dei prezzi petroliferi. 

A Tokyo, l’indice Nikkei ha chiuso in timido rialzo dello 0,10% 17.381 punti, mentre il Topix ha guadagnato lo 0,39% a 1.382,70 punti. Più incerta Seul che chiude con un calo dell’1,14%.

A due velocità le borse cinesi, con Shanghai che perde lo 0,64% e Shenzen è in calo dello 0,35%. Giù anche Taiwan che perde lo 0,25%.

Tra le altre piazze asiatiche che chiuderanno più tardi le rispettive sedute, procedono con debolezza Hong Kong con un decremento dello 0,84%, Singapore dello 0,90%, Kuala Lumpur dello 0,19% e Jakarta dello 0,11%. Frazionale la discesa di Bangkok -0,38%, mentre Sydney arretra dell’1,47% e Mumbai dell’1% circa.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse asiatiche in ordine sparso