Borse asiatiche deboli. Gli investitori attendono il FOMC

(Teleborsa) – Chiusura sulla parità per la Borsa di Tokyo, con il Nikkei 225 che si attesta a 29.921 punti, mentre, al contrario, in rialzo Shenzhen, che aumenta dell’1,24 rispetto alla vigilia.

Gli investitori sono cauti in vista della conclusione del meeting di due giorni del Federal Open Market Committee (FOMC), uno dei principali organismi della Federal Reserve americana. C’è attesa sulle sue conclusioni, dai dati sull’economia statunitense alle scelte sui tassi di interesse.

Consolida i livelli della vigilia Hong Kong (-0,07%); in frazionale calo Seul (-0,64%).

Sotto la parità Mumbai, che mostra un calo dello 0,23%; come pure, poco sotto la parità Sydney (-0,44%).

Sostanzialmente appiattita sui valori precedenti la seduta dell’Euro contro la valuta nipponica, che sta facendo un moderato +0,14%. Seduta trascurata per l’Euro nei confronti della divisa cinese, che mostra un timido -0,04%. Andamento piatto per l’Euro contro il Dollaro hongkonghese, che mostra una variazione percentuale pari a +0,02%.

Il rendimento dell’obbligazione decennale giapponese è pari allo 0,10%, mentre il rendimento del titolo di Stato decennale cinese scambia al 3,27%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse asiatiche deboli. Gli investitori attendono il FOMC