Borse asiatiche chiudono caute. Bene Tokyo con yen e inflazione

(Teleborsa) – Chiusura nel complesso positiva per le borse asiatiche e per la Borsa di Tokyo, che mostrano un cauto ottimismo in vista degli interventi di Mario Draghi (BCE) e Janet Yellen (Fed) a Jackson Hole.

A sostenere la piazza giapponese ha contribuito anche il dato dell’inflazione, che ha accelerato, producendo un deprezzamento dello yen. Ciò ha favorito i grandi esportatori come Yamaha, Toyota e Sony.

A Tokyo, l’indice Nikkei chiude con un rialzo dello 0,56% a 19.462 punti, mentre il Topix a guadagnato lo 0,39% a 1.229 punti. Piatta Seul (+0,05%).

Più forti le borse cinesi, con Shanghai guadagna il 2,31% e Shenzhen il 3,28%. Taiwan invece mostra un frazionale vantaggio dello 0,25%.

Tra le altre piazze asiatiche che chiuderanno più tardi le rispettive sedute, Hong Kong sale dell’1% circa, mentre Singapore lima lo 0,31%, Kuala Lumpur lo 0,40%, Bangkok lo 0,03% e Jakarta lo 0,16%. Sulla parità Sydney e Mumbay (entrambe con un +0,09%).

Borse asiatiche chiudono caute. Bene Tokyo con yen e inflazione
Borse asiatiche chiudono caute. Bene Tokyo con yen e inflazione