Borse asiatiche a due velocità

(Teleborsa) – Segnali contrastanti dai principali indici delle Borse asiatiche. Sorridono gli indici giapponesi che seguonola chiusura in rialzo di Wall Street ieri 16 maggio. Si muovono invece in territorio negativo i listini cinesi.  

Sul fronte macroeconomicocrollano inaspettatamente gli ordinativi di macchinari in Giappone.

L’indice Nikkei della borsa di Tokyo ha riportato un aumento dello 0,53% a 22,838 punti, mentre il paniere Topix è salito dello 0,50%.

In frazionale ribasso le borse cinesi con Shanghai che perde lo 0,50%, mentre Shenzhen va giù dello 0,56%.

Segno meno anche per Hong Kong (-0,35%), Seoul (-0,46%) e Taiwan (-0,59%).

Tra le altre piazze asiatiche bene Kuala Lumpur (+0,26%) e Singapore (0,21%). Sorridono anche Bangkok (0,33%) e Jakarta (+0,74%).

Borse asiatiche a due velocità