Borse asiatiche a due colori. Tokyo e Shanghai in rimonta

(Teleborsa) – Chiusura a due colori per le principali Borse asiatiche, che in alcuni casi hanno seguito ilrimbalzo di Wall Street.

Continua comunque a prevalere una certa cautela sui timori per una guerra commerciale alla luce della decisione della Cina di imporre a sua volta dazi su diversi prodotti statunitensi.

A Tokyo l’indice Nikkei ha terminato con un lieve rialzo dello 0,30% a 21.356 punti mentre il più ampio Topix ha messo a segno un +0,25% a 1.708 punti.

Tra le borse cinesi Shanghai avanza dello 0,30% mentre Shenzhen si adagia sui livelli della vigilia. In rosso Hong Kong che lascia sul parterre mezzo punto percentuale. Male Seul -1,36% e Taiwan -0,83%.

Deboli inoltre le altre piazze asiatiche che chiuderanno più tardi le rispettive sedute: Singapore cede lo 0,47%, Bangkok lo 0,70%. Limature per Kuala Lumpur -0,18%, piatta Jakarta.

In verde Mumbay +0,18%, piatta Sydney.

Borse asiatiche a due colori. Tokyo e Shanghai in rimonta