Borse asiatiche a due colori. Tokyo chiude in ribasso

(Teleborsa) – Ancora una seduta in chiaroscuro per i principali indici dell’Asia/Pacifico. Dopo il weekend lungo (ieri 8 ottobre era rimasta chiusa per festività), la Borsa di Tokyo riapre i battenti perdendo oltre un punto percentuale. Timida risalita per Shanghai che chiude in lieve rialzo dopo il crollo di oltre tre punti percentuali registrato nella giornata di ieri.

Intanto c’è attesa per l’apertura dei mercati occidentali, dopo che il Fondo Monetario Internazionali ha tagliato le stime di crescitadell’economia globale dello 0,2% al 3,7% nel prossimo biennio, anche per effetto delle tensioni commerciali globali degli ultimi anni.

L’indice Nikkei della borsa di Tokyo ha riportato un decremento del’1,32% a 23.469 punti, mentre il paniere Topix è sceso dell’1,73%.

A due velocità gli indici cinesi con Shanghai che rimane al palo limando dello 0,08%, mentre Shenzhen resta negativa (-0,15%.)

In rialzo Hong Kong (+0,63%) e Taiwan (+0,10%), chiusa per festività la Borsa di Seoul.

Tra le altre piazze asiatiche sulla parità Kuala Lumpur (-0,02%), in rosso Singapore (-0,40%) e Sidney (-0,97%). Sorridono invece Bangkok (+0,63%), Jakarta (+0,11%) e Mumbai (+0,10%).

Borse asiatiche a due colori. Tokyo chiude in ribasso