Borse a cavallo della parità. Piazza Affari in rosso con banche

(Teleborsa) – Piazza Affari gira con decisione in territorio negativo, a causa dell’andamento negativo dei bancari, mentre le altre borse europee tengono a cavallo della parità, in risposta all’andamento contrastato dei Future USA. Pesano le rinnovate tensioni USA-XCina, che contribilanciano il dato positivo del sentiment dei consumatori in Germania.

L’Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile e si ferma su 1,155. In discesa lo spread, che retrocede a quota +148 punti base, con un decremento di 4 punti base, mentre il BTP decennale riporta un rendimento dello 0,99%.

Tra i mercati del Vecchio Continente senza spunti Francoforte, che non evidenzia significative variazioni sui prezzi, guadagno moderato per Londra, che avanza dello 0,29%, ferma Parigi, che segna un quasi nulla di fatto. Scambi in ribasso per la Borsa di Milano, che accusa una flessione dello 0,94% sul FTSE MIB. Nel listino, il settori bancario (-2,17%) è fra i peggiori.

Tra i best performers di Milano, in evidenza Unipol (+2,67%), Campari (+1,41%), CNH Industrial (+1,35%) e Fiat Chrysler (+1,11%).

In lettera DiaSorin, che continua la seduta con -4,57% dopo la notizia di una indagine della Procura di Pavia.

In apnea Banco BPM, che arretra del 3,25%.

Tonfo di Buzzi Unicem, che mostra una caduta del 2,85%.

In rosso Unicredit, che evidenzia un deciso ribasso del 2,74% dopo che Mustier ha escluso nuove acquisizioni.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Datalogic (+3,32%), Carel Industries (+2,49%), Danieli (+1,37%) e Juventus (+1,33%).

Fra i più forti ribassi BPER, che continua la seduta con -3,84%.

Lettera su Banca Ifis, che registra calo del 3,79%.

Affonda FILA, con un ribasso del 3,29%.

Crolla Banca MPS, con una flessione del 3,01%.

(Foto: © Luca Ponti | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse a cavallo della parità. Piazza Affari in rosso con banche