BorsadelCredito a sostegno delle PMI con Azimut, Banca Ifis e Intesa Sanpaolo

(Teleborsa) – BorsadelCredito.it, fintech italiana che supporta le PMI nell’accesso al credito, ha concluso una nuova cartolarizzazione da 220 milioni di euro, in collaborazione con Azimut, Banca Ifis e Intesa Sanpaolo. L’operazione è la seconda in poche settimane per la Fintech del credito, che ha così raccolto 420 milioni di euro nell’ultimo mese all’interno del progetto “Slancio Italia”, volto a sostenere l’economia reale.

L’obiettivo è aiutare il tessuto imprenditoriale italiano ad affrontare e gestire gli effetti della crisi legata alla diffusione della pandemia. I finanziamenti avranno una durata massima di 6 anni, comprensivi di un anno di preammortamento, un importo variabile da 50 mila a 2 milioni di euro e la garanzia fino al 90% del Fondo Centrale di Garanzia per le PMI.
Nell’ambito della cartolarizzazione attuale, Banca Ifis e Intesa Sanpaolo (Divisione IMI Corporate & Investment Banking) hanno agito nel ruolo di arranger e sottoscrittori senior delle note della cartolarizzazione mentre Azimut ha avuto il ruolo fondamentale di sottoscrittore della parte junior tramite i suoi fondi di private debt.

“Siamo lieti di avere al nostro fianco in questa operazione dei partner come Intesa Sanpaolo, Banca Ifis e Azimut, con i quali abbiamo creato un’alleanza solida e strutturale: si tratta per noi di una evoluzione, non siamo più solo erogatori di prestiti all’economia reale, ma anche abilitatori tecnologici per la finanza tradizionale“, ha commentato Ivan Pellegrini, CEO di BorsadelCredito.it.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

BorsadelCredito a sostegno delle PMI con Azimut, Banca Ifis e Intesa S...