Borsa Spa valutata sino a 3,7 miliardi di euro

(Teleborsa) – Borsa Spa e tutti i suoi asset, compreso il grande mercato dei titoli di Stato MTS, potrebbero valere fra i 3,3 ed i 3,7 miliardi di euro. Lo rivela un articolo di Milano Finanza citando fonti di mercato.

Le trattative si stanno intensificando negli ultimi giorni, in vista della scadenza dell’11 settembre, data entro la quale dovranno essere presentate le offerte non vincolanti.

I candidati sono tre, ma la favorita sembrerebbe essere la cordata firmata da CDP ed Euronext, che avrebbe già ricevuto il benestare del Governo. L’altro storico contendente Deutsche Boerse, sembrerebbe avere ben poche chance, mentre poco si dice dell’offerta presentata dalla borsa svizzera SIX, che è uscita allo scoperto di recente.

La vendita di Borsa Italiana ed MTS da parte del London Stock Exchange è stata avviata dopo l’acquisto di Refinitive da parte della borsa britannica, e punta a superare le obiezioni poste dall’Antitrust per evitare una posizione dominante nel mercato dei bond. Le autorità europeo hanno ripreso in mano il fascicolo proprio in questi giorni, fissando una nuova scadenza al 16 dicembre per dare una risposta sull’acquisto di Refinitive. Frattanto, stando a queste valutazioni emerse sul mercato, la cessione di Piazza Affari si rivelerebbe una vendita a profitto per LSE in raffronto agli 1,6 miliardi pagati per rilevare Piazza Affari nel 2007.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borsa Spa valutata sino a 3,7 miliardi di euro