Borsa Milano in coda ai mercati europei. Attese le decisioni della Fed

(Teleborsa) – Giornata negativa per Piazza Affari e le altre principali Borse europee,che si confermano in retromarcia, in attesa dell’inizio della riunione del FOMC stasera. E’ quasi scontato un aumento dei tassi che sarà annunciato solo domani sera e seguito dalla conferenza stampa di Janet Yellen, 

Sul fronte macro, dati in chiaroscuro sono arrivati dalla Cina, su produzione e vendite, mentre l’inflazione si conferma in accelerazione sia in Germania che in Spagna. Deludente anche se in recupero l’indice ZEW tedesco sul sentiment dell’economia. 

Nel frattempo, il cambio dell’Euro / Dollaro USA scende a quota 1,063. In lieve rialzo lo spread, che si posiziona a 193 punti base, con un timido incremento di 3 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni pari al 2,38%.

Nello scenario borsistico europeo discesa modesta per Francoforte, che cede lo 0,44%, Londra è sottotono con un -0,15%, pensosa Parigi, con un calo dello 0,62%. Il listino milanese si conferma fra i peggiori di oggi, con il FTSE MIB che lima lo 0,65%.

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, giornata moderatamente positiva per Fiat Chrysler, che sale di un frazionale +0,67%.

Seduta buona anche per Azimut, che riflette un moderato aumento dello 0,58%.

Fra i più forti ribassi si conferma BPER, che continua la seduta con -2,26%. IN generale sacrificate le banche, con Banco BPM in calo del 2,16% ed UBI Banca del 2,09%.

In rosso Snam, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,70%, dopo il lancio di un bond convertibile. 

Da segnalare il rally de Il Sole 24 Ore (+10%), dopo l’uscita di scena di Roberto Napoletano., e la performance negativa di Poste Italiane (-1,74%), sulle voci di uscita dell’Ad Caio.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borsa Milano in coda ai mercati europei. Attese le decisioni della Fed