Borsa Milano chiude in forte rialzo. Spread ancora in calo

(Teleborsa) – Chiusura in forte rialzo per le borse europee e Piazza Affari, sull’ottimismo per l’arrivo di aiuti dalle banche centrali. Il mercato italiano in più è stato galvanizzato dalla scommessa di un esito positivo delle consultazioni del Presidente Mattarella, mentre si profila la possibilità di una nuova maggioranza che sostenga un nuovo governo.

Attesa che si riflette anche sullo spread, che scende a quota 201 punti, mostrando un calo di 2 punti base rispetto alla vigilia, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta all’1,33%.

L’Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile a quota 1,11. Sostanzialmente stabile l’oro, che continua la sessione sui livelli della vigilia a quota 1.505,9 dollari l’oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) è sostanzialmente stabile su 56,08 dollari per barile.

Nello scenario borsistico europeo in luce Francoforte, con un ampio progresso dell’1,30%, andamento positivo per Londra, che avanza di un discreto +1,11%, exploit di Parigi, che mostra un rialzo dell’1,70%.

Meglio la Borsa di Milano, con il FTSE MIB che avanza dell’1,77% a 20.847 punti; balzo del FTSE Italia All-Share, che archivia la giornata a 22.742 punti. Positivo il FTSE Italia Mid Cap (+1,32%), come il FTSE Italia Star (1,1%).

In Borsa di Milano risulta che il controvalore degli scambi nella seduta odierna è stato pari a 1,69 miliardi di euro, dai 1,64 miliardi della seduta precedente; mentre i volumi scambiati quest’oggi sono passati da 0,5 miliardi di azioni della seduta precedente agli odierni 0,49 miliardi.

217 sono le azioni scambiate: tra queste, 54 titoli hanno chiuso in rosso, mentre 152 azioni hanno terminato in territorio positivo. Invariate le altre 11 azioni del listino milanese.

Risultato positivo a Piazza Affari per i settori alimentare (+4,00%), servizi finanziari (+2,93%) e beni industriali (+2,53%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, su di giri Prysmian (+4,64%).

Acquisti a piene mani su Fineco, che vanta un incremento del 4,20%.

Effervescente Campari, con un progresso del 4,10%.

Incandescente Exor, che vanta un incisivo incremento del 4,07% assieme a FCA che avanza del 3,33% sulla scommessa di un riavvio delle trattative con Renault (+3,44%).

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Technogym (+6,58%).

Realizzi su Tod’s, che ha archiviato la seduta a -5,43%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borsa Milano chiude in forte rialzo. Spread ancora in calo