Borsa Milano cauta con gli altri mercati europei

(Teleborsa) – Piazza Affari e le altre Borse europee si muovono ancora all’insegna della prudenza, in risposa alle preoccupazioni per l’impennata dei prezzi delle materie prime e dell’inflazione. Peraltro il dato di aprile dell’Eurozona ha evidenziato una crescita inferiore al previsto, allentando un po’ la tensione.

L’Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,213. Sostanzialmente stabile l’oro, che continua la sessione sui livelli della vigilia a quota 1.834,2 dollari l’oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) mostra un guadagno frazionale dello 0,57%.

Sulla parità lo spread, che rimane a quota +110 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona allo 0,92%.

Tra le principali Borse europee sostanzialmente invariato Francoforte, che riporta un moderato +0,13%, resistente Londra, che segna un piccolo aumento dello 0,62%, e resta vicino alla parità Parigi (-0,03%).

Nessuna variazione significativa per il listino milanese, con il FTSE MIB che si attesta sui valori della vigilia a 24.400 punti; sulla stessa linea, incolore il FTSE Italia All-Share, che continua la seduta a 26.704 punti, sui livelli della vigilia.

Sulla parità il FTSE Italia Mid Cap (+0,02%); come pure, senza direzione il FTSE Italia Star (-0,11%).

Tra i best performers di Milano, in evidenza Prysmian (+2,13%), Moncler (+1,94%), Campari (+1,74%) e Tenaris (+1,57%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Banca Mediolanum, che continua la seduta con -3,07%.

Seduta negativa per Banca Generali, che mostra una perdita del 2,65%.

Tonfo di BPER, che mostra una caduta del 2,43%.

Sotto pressione Mediobanca, che accusa un calo dell’1,51%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Tod’s (+5,38%), Ferragamo (+4,83%), doValue (+2,50%) e GVS (+2,26%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Datalogic, che prosegue le contrattazioni a -2,89%.

Lettera su Alerion Clean Power, che registra un importante calo del 2,62%.

Affonda Illimity Bank, con un ribasso del 2,54%.

Crolla Banca Ifis, con una flessione del 2,31%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borsa Milano cauta con gli altri mercati europei