Borsa Milano apre la settimana positiva grazie alle banche

(Teleborsa) – Avviuo cautamente positivo per Piazza Affari e le altre borse europee, che traggono vantaggio dall’intonazione positiva dei mercati internazionali, incluse le borse asiatiche.

A sostenere i mercati ci sono sia reazione positiva di Wall Street ai dati sul mercato del lavoro USA, sia le rassicurazioni arrivate dal G20 su un maggior coordinamento per sostenere la crescita economica e l’occupazione. 

L’Euro / Dollaro USA continua la seduta poco sotto la parità, con un calo dello 0,24%. Consolida i livelli della vigilia lo spread, attestandosi a 122 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona all’1,17%.

Tra i mercati del Vecchio Continente, giornata moderatamente positiva per Francoforte, che sale di un frazionale +0,44%, trascurata Londra, che resta incollata sui livelli della vigilia, avvio senza slancio per Parigi, che riflette un moderato aumento dello 0,30%. Piazza Affari si allinea al trend generale, riportando una variazione pari a +0,25% sul FTSE MIB.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano troviamo alcune banche, come Banco Popolare (+1,57%) e Banca Popolare di Milano (+1,14%), grazie all’ingresso di alcuni investitori professionali, convinti della validità della fusione: Davide Serra di Algebris ha confermato nel weekend di aver investito nel gruppo. Pensose Unicredit, con un calo frazionale dello 0,59%, ed Azimut, con un modesto ribasso dello 0,56%.

Bene Recordati (+1,10%) e Saipem (+0,92%).

La peggiori performance è quella di Mediaset, che flette dell’1,23%, a causa di realizzi.

Discesa modesta per YOOX NET-A-PORTER, che cede un piccolo -0,63%.

Borsa Milano apre la settimana positiva grazie alle banche
Borsa Milano apre la settimana positiva grazie alle banche