Borsa: le SIIQ guadagnano terreno

(Teleborsa) – Le società d’investimento immobiliari quotate, SIIQ, che godono di benefici fiscali a fronte di particolari requisiti, come la distribuzione agli azionisti del 70 per cento degli utili ottenuti con la gestione, cominciano ad essere apprezzate sul mercato borsistico.

In particolare, la più “anziana” Beni Stabili ha realizzato una performance del 22,72 per cento negli ultimi sei mesi, mentre la quotazione della new entry Coima Res è cresciuta del 10 per cento. IGD, specializzata nella logistica, ha registrato una crescita dell’8 per cento. Si è poi chiusa con successo la prima trance dell’aumento di capitale per 400 milioni del piano industriale di Nova Re, la quotata del Gruppo Sorgente di Valter Mainetti, che ora presenta una capitalizzazione di Borsa intorno ai 140 milioni di euro.   

Il titolo, sia pure molto sottile, è interessante in quanto mostra una performance negli ultimi tre mesi pari al 96,78%, con i prezzi che sono oscillati tra un minimo di 0,236 euro individuato a fine giugno 2017, fino ai massimi recenti visti in area 0,4640 euro. Tra agosto e settembre la società ha vissuto un aumento vertiginoso dei prezzi generato dalle aspettative del perfezionamento della ricapitalizzazione e dall’interesse mostrato dagli investitori istituzionali, come ad esempio il Fondo Pensione per il personale dell’ex Banca di Roma che è salito al 16,53% del capitale del gruppo immobiliare.

Anche se il mercato immobiliare europeo è più florido e mostra tassi di crescita molto elevati con una crescita a doppia cifra per le aree centrali del Nord Europa (a Londra e Zurigo i prezzi sono aumentati del 9% ), anche in Italia è cominciata la ripresa con Milano che registra una crescita dei prezzi del 4 per cento.

L’ investimento nelle quotate del settore immobiliare, oltre a beneficiare del miglioramento del mercato, potrebbe essere ulteriormente incentivato quando il Governo – ed è molto probabile – darà la possibilità alle SIIQ di essere oggetto di investimento all’interno dei piani PIR (Piani Individuali di Risparmio). E così il più ampio interesse degli investitori farà da volano anche a nuovi investitori esteri.

Borsa: le SIIQ guadagnano terreno
Borsa: le SIIQ guadagnano terreno