Borsa Italiana, Andrea Sironi nominato presidente

Cambio della guardia a Piazza Affari: arriva Andrea Sironi al posto di Massimo Tononi.

Il rettore dell’Università Bocconi è stato nominato presidente di Borsa Italiana (la nomina avrà efficacia dal 1 gennaio 2016), prendendo il posto lasciato vuoto un mese fa da Tononi per diventare presidente di MPS.

Caldo benvenuto da parte di Raffaele Jerusalmi, Amministratore Delegato di Borsa Italiana: “sono molto lieto di dare il benvenuto ad Andrea Sironi nel ruolo di Presidente di Borsa Italiana. La sua esperienza apporterà un contributo importante alla governance della nostra società. Il più sincero “in bocca al lupo” ad Andrea che ci affiancherà nelle tante sfide e opportunità che abbiamo di fronte”.

Andrea Sironi, nato il 13 maggio 1964, è Rettore dell’Università Bocconi dall’ottobre 2012 e professore di Economia degli Intermediari Finanziari presso la stessa Università. In precedenza è stato prorettore alle relazioni internazionali e Dean della scuola graduate. Da dicembre 2014 è Presidente del CEMS, l’associazione internazionale delle scuole di management. E’ stato visiting scholar presso il Department of Finance della Stern School of Business della New York University e visiting professor presso la Division of Research and Statistics del Federal Reserve Board di Washington.

E’ stato consigliere indipendente del gruppo Banco Popolare e di Saes Getters SpA e vicepresidente di Banca Aletti SpA fino al settembre 2012. Dal 1989 al 1990 è stato analista finanziario presso la Chase Manhattan Bank di Londra.

Borsa Italiana, Andrea Sironi nominato presidente