Borsa, FCA ingrana la retromarcia a Milano

(Teleborsa) – Affonda sul mercato Fiat Chrysler, che soffre con un calo del 3,19%, risultando il peggior titolo del FTSE MIB. A pesare sulla casa d’auto sono le prospettive di frenata dell’economia mondiale, che ieri, quando la Borsa di Milano era chiusa per Ferragosto, hanno pesato molto sui titoli industriali e sull’automotive.

L’analisi settimanale del titolo rispetto al FTSE MIB mostra un cedimento rispetto all’indice in termini di forza relativa del Lingotto, che fa peggio del mercato di riferimento.

Quadro tecnico in evidente deterioramento con supporti a controllo stimati in area 10,86 Euro. Al rialzo, invece, un livello polarizzante maggiori flussi in uscita è visto a quota 11,2. Il peggioramento di Fiat Chrysler è evidenziato dall’incrocio al ribasso della media mobile a 5 giorni con la media mobile a 34 giorni. A brevissimo sono concrete le possibilità di nuove discese per target a 10,73.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borsa, FCA ingrana la retromarcia a Milano