Borsa elettrica, scende il prezzo d’acquisto dell’energia

Lieve calo del prezzo medio di acquisto dell’energia elettrica.

Nella settimana da lunedì 14 a domenica 20 settembre, il prezzo medio di acquisto dell’energia nella borsa elettrica (PUN) è sceso dell’1,9% a 49,54 euro/MWh, in calo di 0,97 euro/MWh rispetto alla settimana precedente. Lo rivela il GME.

In salita invece i volumi di energia elettrica scambiati in borsa, pari a 5,68 milioni di MWh (+1,3%), mentre la liquidità del mercato è scesa a 65,4%.

Il prezzo medio di vendita, ha oscillato tra i 50,15 euro/MWh del Nord dove è stato in calo dello 0,3% del Nord ai 57,30 euro/MWh della Sicilia dove ha avuto un calo dell’1,5%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borsa elettrica, scende il prezzo d’acquisto dell’energia