Borsa elettrica, i prezzi toccano un nuovo minimo storico

(Teleborsa) – Nel mese di aprile, il prezzo medio di acquisto dell’energia nella borsa elettrica (PUN) segna un nuovo minimo storico, dopo il recupero precedente.

Lo comunica il GME – Gestore dei Mercati Energetic segnalando che, per il terzo mese di fila, il prezzo ha toccato il minimo storico a 31,99 euro per MWh, in calo del 33,1% su base annua. 

In tutte le zone geografiche il prezzo di vendita scende ai livelli più bassi di sempre, oscillando tra 30,83 euro del Nord e 36,70 euro della Sicilia.

I volumi di energia elettrica scambiati nel Sistema Italia, pari a 22,6 milioni di MWh, crescono del 2,2% su base annua.

Borsa elettrica, i prezzi toccano un nuovo minimo storico