Borsa, doBank presenta la domanda di ammissione alle quotazioni

(Teleborsa) – doBank sempre più vicina a Piazza Affari.

La società, che si occupa della gestione e del recupero di crediti deteriorati per conto di banche ed industrie, ha infatti ha presentato a Borsa Italiana la domanda di ammissione a quotazione delle proprie azioni ordinarie sul Mercato Telematico Azionario,  nell’ambito del proprio processo di initial public offering.

E’ previsto che le azioni siano collocate presso investitori istituzionali in Italia e all’estero, si legge in una nota.

Le azioni oggetto del collocamento saranno poste in vendita da Avio S.a’ r.l., che attualmente detiene il 97,81% del capitale sociale della società (il restante 2,19% è costituito da azioni proprie di titolarità della Società stessa).

Il capitale sociale di Avio è detenuto per il 50% da Siena Holdco S.a’ r.l., controllata da fondi gestiti da Fortress Ivestment Group, e per il 50% da Verona Holdco S.a’ r.l., controllata da Eurocastle Investment Limited, che è quotata su Euronext Amsterdam.

Il numero complessivo di azioni oggetto del collocamento, in aggiunta ad altre condizioni rilevanti dello stesso, sarà determinato in prossimità dell’avvio del placement, nel cui contesto è inoltre prevista la concessione di una cosiddetta opzione Greenshoe.

La società e Avio assumeranno impegni di lock-up per un periodo di 180 giorni decorrenti dalla data di avvio delle negoziazioni.

Quanto elle tempistiche, è previsto che l’operazione venga completata entro la fine di luglio, compatibilmente con le condizioni di mercato e subordinatamente al rilascio del giudizio di ammissione a quotazione da parte di Borsa Italiana, nonchè all’approvazione del Prospetto da parte della Consob.

Borsa, doBank presenta la domanda di ammissione alle quotazioni