Borsa di Tokyo in rosso sui segnali di frenata dell’economia

(Teleborsa) – Seduta debole per la Borsa di Tokyo, che chiude gli scambi in frazionale ribasso, sui segnali di tentennamento dell’economia. In Giappone, il dato sul leading indicator è apparso deludente, scivolando a 100 punti dai 100,7 precedenti, soprattutto a causa del deterioramento delle prospettive.

A Tokyo, l’indice Nikkei ha chiuso con una limatura dello 0,41% a 17.012 punti, mentre il Topix ha ceduto lo 0,29% a 1.050 punti. Chiude fiacca anche Seul con un -0,11%.

Bene le borse cinesi, con Shanghai che guadagna lo 0,37% e Shenzhen lo 0,33%, mentre fa meglio Taiwan, che sale dello 0,84%.

Fra gli altri mercati che chiuderanno più tardi le contrattazioni, Hong Kong registra un decremento dello 0,14%, mentre tengono Singapore +0,21%, Jakarta +0,10% e Kuala Lumpur +0,01%.

In leggero rialzo la borsa di Sydney +0,20%, dopo il dato sul PIL del 2° trimestre, che ha evidenziato una crescita più debole del previsto, alimentando l’attesa di nuove misure di stimolo. Il prodotto interno lordo è cresciuto infatti dello 0,5% su trimestre e del 3,3% su anno (era atteso +0,6% trimestre e +3,4% anno).

Borsa di Tokyo in rosso sui segnali di frenata dell’economia