Borsa di Tokyo chiude in rosso nonostante ricoperture sul resto dell’Asia

(Teleborsa) – Altra giornata di passione per la Borsa di Tokyo, dopo un’altra seduta di passione di Wall Street ed a dispetto delle ricoperture scattate sulle borse cinesi.

Ad intimorire le borse dell’Estremo Oriente anche il complicarsi della situazione in Europa, con l’Italia “osservata speciale”, ed il rallentamento registrato dal PIL cinese (+6,5% ai minimi da 9 anni e sotto le attese).

L’indice Nikkei della Borsa di Tokyo ha riportato un decremento dello 0,67% a 22,507 punti, mentre il paniere Topix è sceso dello 0,8%. Ter mina in leggero vantaggio Seoul (+0,3%).

In rialzo invece le Borse cinesi, con Shanghai che che recupera il 2,3% dopo aver toccato ieri i minimi da quattro anni, mentre Shenzhen sale del 2,33%. Avanti anche Hong Kong che guadagna l’1%, mentre Singapore è sulla parità (+0,01%) e Taiwan perde lo 0,35%.

Tra le altre piazze asiatiche perdite contenute anche per Kuala Lumpur (-0,43%), Bangkok (-0,79%) e Jakarta (-0,06%), mentre Mumbai scivola dello -0,91%. Incerta Sydney (-0,12%).

Borsa di Tokyo chiude in rosso nonostante ricoperture sul resto d...