Borsa di Tokyo chiude debole. Asia incerta su timori commercio

(Teleborsa) – Giornata incerta per i mercati asiatici, compresa la borsa giapponese, che si è mossa fra alti e bassi, chiudendo poi all’insegna della cautela. A pesare sui mercati, anche Wall Street ieri, è la spauracchio di un inasprimento della guerra commerciale, mentre a poco sono serviti gli interventi della banca centrale cinese per calmare i mercati. Oggi Wall Street resterà chiusa per festività.

A Tokyo, l’indice Nikkei ha così limato lo 0,11% a 21.761 punti, mentre il Topix recupera lo 0,14% a 1.065 punti. Debole Seoul che cede lo 0,17%.

Più sacrificate le borse cinesi con Shanghai che arretra dello 0,55%, mentre Shenzhen cede l’1,27% e Taiwan lo 0,05%.

Sono in rosso anche le altre borse che chiuderanno più tardi le rispettive sedute, con Hong Kong che perde l’1,21%, mentre Singapore segna un +0,05%, Bangkok un +0,27% e Kuala Lampur un +0,35% e Jakarta un +0,18%.

Stabile Mumbay (-0,05%), mentre Sydney perde lo 0,49%.

Borsa di Tokyo chiude debole. Asia incerta su timori commercio