Borsa di Tokyo ai massimi da 2 anni grazie al petrolio

(Teleborsa) – Chiusura in rialzo per la Borsa di Tokyo e per le borse cinesi, che si portano su nuovi massimi da 2 anni a questa parte, grazie alla chiusura positiva di Wall Street ed al rally del greggio sull’accordo Arabia-Russia.

I volumi però sono molto sottili ed i recenti acquisti hanno riguardato solo alcuni particolari settori, rendendo cauti gli operatori sulla consistenza di questo rally. Le borse che devono ancora chiudere le trattazioni stanno infatti evidenziando un po’ di incertezza.

A Tokyo, l’indice Nikkei  ha chiuso in rialzo dello 0,25% a 19.920 punti, mentre il Topix a guadagnato lo 0,27% a 1.224 punti. Stessa impostazione per Seul (+0,20%).

Bene anche le borse cinesi, con Shanghai che guadagna lo 0,44% e Shenzhen l’1,58%, mentre Taiwan trascurata lima lo 0,05%.

Tra le altre piazze asiatiche che chiuderanno più tardi le rispettive sedute, Hong Kong mostra qualche tentennamento e lima lo 0,08%, assieme a Kuala Lumpur che scende dello 0,16%, Jakarta dello 0,27% e Singapore dello 0,79%, mentre Bangkok cede lo 0,08%. Altrove, Sydney guadagna lo 0,24% e Mumbay lo 0,34%.

Borsa di Tokyo ai massimi da 2 anni grazie al petrolio