Borsa di New York poco mossa in avvio

(Teleborsa) –

Wall Street avvia gli scambi in cauto rialzo, ridimensionando dalla perfomance migliore vista prima dell’Opening Bell. A sostenere il sentiment contribuisce l’annuncio del taglio dei dazi in Cina, ma anche i positivi dati dei sussidi alla disoccupazione e del costo e produttività del lavoro. Non così buono invece il report sui licenziamenti di Challenger.

A New York, l’indice Dow Jones riporta una variazione pari a +0,09%, poco mosso anche lo S&P-500, che si posiziona a 3.336,72 punti, in prossimità dei livelli precedenti. Pressoché invariato il Nasdaq 100 (-0,01%), come l’S&P 100 (0,1%).

In buona evidenza nell’S&P 500 i comparti beni di consumo per l’ufficio (+0,59%) e telecomunicazioni (+0,57%). Il settore energia, con il suo -1,09%, si attesta come peggiore del mercato.

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, 3M (+0,99%) e Walgreens Boots Alliance (+0,69%).

Le peggiore al momento è Exxon Mobil, che cede l’1,23%.

Sottotono DOW che mostra una limatura dell’1,05%.

Deludente Chevron, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borsa di New York poco mossa in avvio