Borsa di New York bersaglio di vendite

(Teleborsa) – Continua con il segno meno la seduta della borsa di Wall Street che si allinea al rosso delle principali borse del Vecchio Continente. Gli investitori sono concentrati sulla riunione del FOMC che inizierà oggi 30 gennaio e terminerà domani 31 gennaio con l’annuncio dei tassi d’interesse.

Dal fronte macro, in salita i prezzi delle case. Migliora anche il dato sulla fiducia consumatori di gennaio.

Tra le storie societarie, arriva l’ennesimoallarme sugli iPhone X di Apple  mentre AmazonBerkshire e JP Morgan  hanno raggiunto un accordo su un piano volto a offrire servizi di healthcare ai loro dipendenti negli States. La nuova società risultante dalla partnership offrirà servizi sanitari ai dipendenti e ai familiari americani dei tre gruppi.

Tra gli indici a stelle e strisce, il Dow Jones è in calo (-1,42%) e si attesta su 26.064,72 punti. Sulla stessa linea, si muove in retromarcia lo S&P-500, che scivola a 2.824 punti. Variazioni negative per il Nasdaq 100 (-0,93%).

Nell’S&P 500, non si salva alcun comparto. Nella parte bassa della classifica del paniere S&P 500, sensibili ribassi si manifestano nei comparti Sanitario (-1,99%) sconvolto dal piano dei tre giganti di Wall Street. In calo il comparto Energia (-1,82%) e Information Technology (-1,04%).

In questa pessima giornata per la Borsa di New York, nessuna Blue Chip mette a segno una performance positiva. Le più forti vendite si manifestano su Pfizer, che prosegue le contrattazioni a -4,02%.

Sensibili perdite per United Health, in calo del 3,90%.

In apnea McDonald’s, che arretra del 3,40%.

Tonfo di Intel, che mostra una caduta del 2,04%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Workday (+3,21%), Wynn Resorts (+1,35%), Cerner (+1,28%) e Verisk Analytics (+0,66%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Maxim, che ottiene -7,39%.

Lettera su Paccar, che registra un importante calo del 6,28%.

Affonda Express Scripts, con un ribasso del 5,22%.

Crolla Walgreens Boots Alliance, con una flessione del 4,90%.

 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borsa di New York bersaglio di vendite