Borsa di Milano in recupero con gli altri mercati europei

(Teleborsa) – Piazza Affari rialza la testa dopo un avvio debole, assieme ai principali mercati di Eurolandia. L’avio degli scambi era stato condizionato dalle pessime performance dell’Asia e di Wall Street, ma sono poi scattate ricoperture ed il mercato viene trainato da energetici e banche. Occhi puntati sulla BCE, che riunisce il comitato di politca moentaria.

L’Euro / Dollaro USA continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a -0,14%. Lieve peggioramento dello spread, che sale a +176 punti base, con un aumento di 3 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni pari all’1,27%.

Tra i mercati del Vecchio Continente tonica Francoforte che evidenzia un bel vantaggio dello 0,85%, senza slancio Londra, che negozia con un -0,02%, e composta Parigi, che cresce di un modesto +0,45%. Lieve aumento per la Borsa di Milano, che mostra sul FTSE MIB un rialzo dello 0,51%. Si distinguono a Piazza Affari i settori utility (+1,37%), media (+1,00%) e immobiliare (+0,90%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, in primo piano Nexi, che mostra un forte aumento del 2,34%.

Decolla Enel, con un importante progresso del 2,02%.

In luce BPER, con un ampio progresso dell’1,72%.

Andamento positivo per Fiat Chrysler, che avanza di un discreto +1,59% dopo la sottoscrizione del finanziamento garantito da SACE.

Le peggiori performance, invece, si registrano su Campari, che registra un -2,30%.

Soffre Moncler, che evidenzia una perdita dell’1,38%.

Preda dei venditori Italgas, con un decremento dell’1,25%.

Si concentrano le vendite su Hera, che soffre un calo dell’1,07%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione Cattolica Assicurazioni (+29,36%), dopo l’ingresso di Generali che sottoscriverà un aumento riservato da 300 milioni di euro.

Corono anche Banca MPS (+5,48%) e Banca Popolare di Sondrio (+3,55%)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borsa di Milano in recupero con gli altri mercati europei