Borghi e Bagnai alle Commissioni economiche di Camera e Senato

(Teleborsa) – “Asset italiani colpiti da importanti nomine di euroscettici”. Così il Financial Times ha titolato un articolo nel quale spiega come le nomine di Alberto Bagnai a Presidente della Commissione Finanze del Senato e di Claudio Borghi a capo della Commissione Bilancio della Camera abbiano innescato vendite di titoli italiani e, addirittura, di euro.

“Due parlamentari, convinti euroscettici, della Lega di estrema destra sono stati nominati a capo di Commissioni parlamentari economiche chiave, innescando vendite su asset italiani” scrive il quotidiano, secondo il quale “i titoli azionari e di Stato Italiani hanno accusato il colpo”.

Borghi e Bagnai alle Commissioni economiche di Camera e Senato