Boom del food delivery: sempre più italiani si affidano al delivery

Un vero e proprio boom per il food delivery e, più in generale, per il servizio di delivery

(Teleborsa) – Un vero e proprio boom per il food delivery e, più in generale, per il servizio di delivery, diventato una realtà quotidiana per milioni di italiani tanto da entrare nel paniere Istat.

A dirlo sono i dati del Delivery Report 2019 di Glovo, la piattaforma spagnola di anything delivery presente in tutta Italia attraverso 5.000 partner, che ha registrato una crescita degli ordini del 247% rispetto al 2018.

Non solo cibo. Se infatti il food delivery si conferma la chiave del successo del servizio, la consegna di medicinali e prodotti di farmacia è in netta crescita, facendo registrare un +30% rispetto al 2018.

Nella top 3 dei medicinali da banco più richiesti occupa il primo posto il paracetamolo (circa il 20% del totale in questa categoria), seguito da spray nasale e test di gravidanza (6% ciascuno), a conferma del fatto che l’app viene spesso utilizzata per situazioni emergenziali, come improvvise influenze che costringono a letto. Oltre a questi prodotti, dall’analisi risultano consistenti ordini di termometri, aspirine, medicinali per la gola, sciroppi antitosse.

In ambito food, rispetto allo scorso anno, il burger scalza la pizza dal primo posto della classifica dei cibi più ordinati a livello nazionale su Glovo, che si ritrova quindi seconda sul podio seguita dal sushi, adatto sia ai pranzi di lavoro sia una serata in compagnia di amici.

Medaglia di legno per il poke che, nonostante non occupi i primi tre posti, si conferma un trend in continua crescita (+274% alla fine del 2019 rispetto allo stesso periodo del 2018).

A livello nazionale, la top 3 cucine vede prima per incremento di ordini la cucina vegetariana (+2.550%), seguita da quella americana (+1.703%) e dal sushi (+1.576%).

Sempre tramite l’app di delivery infine gli italiani possono pensare alla propria spesa, soprattutto quando si tratta di prodotti “dell’ultimo minuto”.

Chi utilizza Glovoper questo tipo di acquisti fa scorta soprattutto di acqua minerale, cialde di caffè, banane, uova e carta igienica, ordinando direttamente sul supermercato di Glovo. Una tendenza che vede le richieste concentrarsi mediamente durante la settimana con il 66% degli ordini che avvengono tra lunedì e venerdì, rispetto ai restanti 34% che si concentrano nel week-end.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Boom del food delivery: sempre più italiani si affidano al delivery