Bonus vacanze, scaricati 630 mila voucher. Ma ripresa turismo lontana

(Teleborsa) – Un‘estate diversa, “orfana”, secondo l’Enit, di oltre 35 milioni di turisti stranieri, che non può non risentire dell’onda lunga generata dalla pandemia in corso nel nostro Paese che seppur in una fase decisamente meno critica che nei mesi passati, non è ancora alle spalle. Mentre, tra l’altro, nel resto del mondo, continua a marciare a passo decisamente veloce.

Basti pensare che quest’anno, un italiano su due non andrà in vacanza. E’ quanto emerge dall’indagine sull’impatto dell’emergenza coronavirus realizzata da Isnart- Unioncamere nei giorni scorsi.

Intanto, sono quasi 630 mila i voucher per il bonus vacanze scaricati in poco più di due settimane dall’attivazione. La cifra, resa nota dal Mibact (Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo), che comprende le attivazioni fino a venerdi 17 luglio, corrisponde a circa 284 milioni dei 2,4 miliardi di euro messi a disposizione nel Dl Rilancio per sostenere le strutture turistiche italiane. I voucher già spesi sono, invece, circa 47mila. Numeri non entusiasmanti che, però secondo il Ministro Dario Franceschini dimostrano “quanto questa misura a sostegno del turismo interno e dei nuclei familiari con redditi più bassi stia funzionando. Sono certo che gli albergatori, di fronte a queste cifre, aderiranno sempre più numerosi”. L’incognita, infatti, è legata all’adesione delle strutture – molto limitata – che ad oggi guardano alla misura con scetticismo.

COS’E’ IL BONUS VACANZE – Il bonus è rivolto ai nuclei familiari con un reddito Isee non superiore a 40mila euro e offre un contributo fino a 500 euro per soggiorni in alberghi, campeggi, villaggi turistici, agriturismi e bed&breakfast sul territorio italiano.

L’importo del Bonus dipende dal numero dei componenti del nucleo familiare: 500 euro per i nuclei composti da 3 o più persone, 300 euro per quelli composti da 2 persone, 150 euro per quelli composti da 1 persona.

Può essere utilizzato per l’80% sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto alla struttura turistica e per il 20% in detrazione d’imposta nella prossima dichiarazione dei redditi.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bonus vacanze, scaricati 630 mila voucher. Ma ripresa turismo lontana