Bonetti: assegno universale per i figli dalla nascita fino a 21 anni

(Teleborsa) – Assegno universale per i figli dalla nascita fino ai 21 anni con maggiorazioni per figli disabili e famiglie numerose.

Lo ha annunciato la ministra per le Parti Opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti, ad Agorà.”L’assegno universale prevede che le famiglie ricevano un assegno per ciascun figlio dalla nascita ai 21 anni di età ed è prevista una maggiorazione dal terzo figlio”, ha dichiarato la ministra.

“Nel caso di figli disabili l’assegno universale prevede una maggiorazione tra il 30 e il 50% e sarà esteso per tutto l’arco della vita“, ha poi aggiunto.

Sulla cifra dell’assegno unico, che verrà erogato ogni mese “a tutte le famiglie” a seconda del reddito Isee e “sarà facilmente accessibile”, non ci sono ancora dati certi perché, ha spiegato Bonetti, “stiamo facendo i conteggi anche in base alla riforma fiscale”.

“È un provvedimento che metterà ordine nella giungla delle detrazioni già esistenti – ha aggiunto la ministra – In una prima simulazione si era fatta l’ipotesi di una cifra tra i 200 e i 250 euro, ma bisogna avere la certezza che sia una cifra che non faccia perdere denaro a nessuna famiglia”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bonetti: assegno universale per i figli dalla nascita fino a 21 anni