Bond argentini, arrivano i rimborsi per i risparmiatori truffati

(Teleborsa) – Dopo 15 anni si chiude uno dei capitoli più tristi per i risparmiatori italiani: è stata siglata l’intesa per il rimborso dei bond argentini, che permetterà di risarcire il 150% del valore in vestito entro fine giugno 2016.

Il Ministero del Tesoro e della Finanza Pubblica della Repubblica Argentina e la Task Force Argentina (TFA) hanno siglato l’accordo definitivo, che segue l’intesa preliminare firmata ad inizio febbraio. La firma è stata posta presso gli uffici della White and Case a New York.

Saranno così risarciti i circa 50 mila obbligazionisti, rappresentati dalla TFA nel ricorso arbitrale presso l’ICSID, che perdettero i loro risparmi con l’investimento nei Tango-bond nel 2001.

Il denaro destinato al risarcimento sarà depositato oggi stesso su un conto bloccato presso un’importante banca internazionale, cosicché i singoli obbligazionisti potranno successivamente ottenere il rimborso tramite la propria banca di riferimento.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bond argentini, arrivano i rimborsi per i risparmiatori truffati