Bollette luce e gas: cosa cambia dal primo luglio

(Teleborsa) – Dopo i forti ribassi del secondo trimestre, sotto il segno del lockdown per il coronavirus (-18,3% l’elettricità e -13,5% il gas), a partire dal primo luglio e per il terzo trimestre 2020 le bollette per le famiglie in servizio di maggior tutela segneranno ancora un calo per il gas, pari a -6,7%, e un rialzo per l’elettricità, +3,3%.

Lo rende noto l’Autorità per l’Energia e l’Ambiente (ARERA) spiegando che il rincaro della luce “è dovuto esclusivamente a un aumento della spesa per la materia energia, legato alla variazione della componente a copertura dei prezzi di dispacciamento (+3,6%), solo in minima parta mitigato da una leggera riduzione della componente a copertura dei costi di acquisto dell’energia elettrica (-0,3%).

Nonostante il rialzo delle bollette dell’elettricità, buone notizie per i consumatori. Nella nota, l’ARERA ha infatti segnalato che al lordo delle tasse, rispetto allo scorso anno la famiglia tipo beneficia di un risparmio complessivo di 212 euro all’anno.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bollette luce e gas: cosa cambia dal primo luglio