Bollette, imprese chiedono Governo di rateizzare i maxi-conguagli

(Teleborsa) – Garantire il corretto funzionamento dei mercati dell’energia, i cui prezzi al dettaglio, come emerge autorevolmente nel recente rapporto della Commissione Europea sul Paese Italia per il 2016, “sono più alti della media UE” a fronte di una qualità più bassa. E’ quanto chiedono  le Associazioni di R.E TE. Imprese Italia, in riferimento al Disegno di Legge sulla concorrenza ed in particolar modo alle proposte dei relatori.

“Le imprese, nella loro veste di consumatrici finali di energia, vogliono un mercato di energia elettrica e gas più efficiente. Per tale ragione invitano il Governo a compiere un ulteriore passo in avanti, prevedendo per tutti gli utenti finali il diritto alla rateizzazione delle bollette recanti i maxi-conguagli, è stato previsto dal decreto sull’efficienza energetica, che segue una serie di misure di garanzia sulle bollette al fine di tutelare le aziende e le famiglie da situazioni di oggettiva difficoltà imputabili ad una cattiva gestione dei contatori di energia elettrica e gas”. 

Solo qualche giorno fa, l’Authority ha annunciato l’arrivo dei contatori 2G per l’elettricità che daranno una serie di vantaggi ai consumatori ed alle imprese fornitrici.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bollette, imprese chiedono Governo di rateizzare i maxi-conguagli