Bolaffi entra in Confinvest con il 17,53%

(Teleborsa) – Bolaffi, azienda attiva nel settore del collezionismo dal 1890, entra nell’azionariato di Confinvest, market dealer di oro fisico da investimento. L’azienda ha sottoscritto un accordo con Luciano Avanzini e Sovereign che la porterà a detenere una partecipazione complessiva pari a 1.230.000 azioni, corrispondenti al 17,53% del capitale sociale di Confinvest.

Avanzini e Sovereign continueranno a detenere una partecipazione pari, rispettivamente, al 2,16% e all’1,51%. Rispetto a tali partecipazioni sono stati altresì assunti impegni di lock-up nei confronti di Bolaffi – assistita da Broletto Corporate Advisory per la parte finanziaria e da Nctm per la parte legale – della durata di 6 mesi a decorrere dal closing, che la porterà entro il 2 agosto a detenere una partecipazione complessiva pari a n. 1.230.000 azioni.
L’ingresso nel capitale del più storico e importante operatore italiano del commercio in oro da investimento fisico è un ulteriore passo avanti per la nostra crescita in questo settore, che già presidiamo con la controllata Bolaffi Metalli Preziosi – commenta Filippo Bolaffi, amministratore delegato di Bolaffi -. Il nostro è un investimento di lungo periodo e conferma quanto l’oro fisico sia a tutti gli effetti diventato un altro pilastro della nostra storia centenaria nel mondo del collezionismo”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bolaffi entra in Confinvest con il 17,53%