Boeing, utili e ricavi in aumento ma i conti non convincono

(Teleborsa) – Bilancio trimestrale a due colori per Boeing. La società, la più grande costruttrice statunitense di aeromobili e nel settore aerospazio, registra utili e ricavi superiori alle attese, mentre non convincono gli analisti le stime sui profitti per l’intero esercizio. Soffre anche uno dei segmenti di maggior importanza della compagnia, quello degli aerei commerciali, che registra ricavi inferiori alle previsioni.

Balzo in avanti per l’utile netto della società nel secondo trimestre, che si porta a 2,20 miliardi di dollari, pari a 3,73 dollari per azione, dai precedenti 1,75 miliardi, pari a 2,87 dollari per azione. Escludendo gli elementi non ricorrenti, l’utile per azione si attesta così a 3,33 dollari, superiore al consensus che era per 3,25 dollari. Battono le attese anche i ricavi, che crescono del 5% a 24,26 miliardi di dollari a fronte dei 24,04 miliardi previsti. 

Notizie meno confortanti arrivano invece dalla divisione degli aerei commerciali, che rappresenta il business più grande di Boeing. Nel secondo trimestre i ricavi aumentano dell’1% a 14,48 miliardi di dollari, mancando le stime di consensus che erano per 14,68 miliardi. Salgono invece del 9% a 5,59 miliardi di dollari i ricavi del settore difesa, spazio e sicurezza, sopra attese (5,40 miliardi). 

In sofferenza Boeing a Wall Street, anche per via di un EPS per l’intero esercizio stimato in 14,30-14,50 dollari per azione, inferiore alle attese (14,53 dollari per azione). Il titolo risulta attualmente il peggiore sul Dow Jones, dove perde il 3,51%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Boeing, utili e ricavi in aumento ma i conti non convincono