Boeing in picchiata alla borsa di New York

(Teleborsa) –

Affonda sul mercato il titolo di Boeing che soffre con un calo del 2,42%.

A dare una spinta al ribasso la guerra dei dazi che si sta consumando tra Cina e Stati Uniti. Le misure annunciate da Pechino si ripercuoteranno su diversi beni prodotti Made in USA, compresi gli aerei realizzati dalla società di Chicago.

Le tendenza di medio periodo di Boeing si conferma negativa. Al contrario, nel breve termine, si evidenzia un miglioramento della fase positiva che raggiunge la resistenza più immediata vista a quota 327,1 dollari USA. Supporto stimato a 315,2. Tecnicamente propendiamo a beneficio di un nuovo spunto rialzista stimato in area 339. 

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Boeing in picchiata alla borsa di New York