Boeing: Impegno low cost indiana SpiceJet per acquisto 205 nuovi aerei

(Teleborsa) – Annuncio a Dehli di Boeing e SpiceJet dell’impegno della low cost indiana per un totale di 205 aerei. L’annuncio include complessivamente 100 nuovi 737 MAX 8, l’attuale ordine di SpiceJet per 42 MAX, 13 ulteriori 737 MAX che sono stati precedentemente attribuiti a un cliente sconosciuto sul sito ordini e consegne di Boeing, così come i diritti di acquisto per 50 aeroplani aggiuntivi.

“Il Boeing 737 è stato la spina dorsale della nostra flotta – ha dichiarato Ajay Singh, Chairman and Managing Director dell’aerolinea – da  quando SpiceJet ha iniziato l’attività per la sua alta affidabilità, l’economia nelle operazioni e il comfort. Con il 737 Next-Generation e il 737 MAX siamo sicuri che potremo essere competitivi e crescere con profitto”. 

E da parte Boeing, Ray Conner, Vice Chairman dell’industria americana di Seattle, ha detto: “Siamo onorati di proseguire, dopo più di un decennio, la partnership con SpiceJet, con il loro impegno fino a 205 aerei. L’economia dei 737 MAX permetterà a SpiceJet di aprire nuovi mercati con profitto, espandere la connettività in India e oltre, offrire ai propri passeggeri un’esperienza superiore”. Il nuovo B737 MAX permetterà un consumo di carburante del 20 per cento inferiore rispetto ai primi 737 Next-Generation.

SpiceJet, operatore all-Boeing, ha firmato il suo primo ordine con Boeing nel 2005 per i 737 Next-Generation (NG) e attualmente ha in flotta 32 B737 NG.

Boeing: Impegno low cost indiana SpiceJet per acquisto 205 nuovi ...