Boeing conferma l’outlook per il 2016 e Wall Street premia il titolo

(Teleborsa) – Utili in calo e inferiori alle aspettative per Boeing.

Il colosso aerospaziale ha chiuso il primo trimestre con un risultato netto di 1,219 miliardi di dollari, pari a 1,83 dollari per azione, in contrazione del 9% rispetto agli 1,33 miliardi (1,87 dollari per azione) registrati nello stesso periodo dell’anno scorso. Escludendo le voci straordinarie, l’EPS (utile per azione) è stato pari a 1,74 dollari per azione, inferiore agli 1,84 dollari previsto dagli analisti.

Sorprende in positivo, invece, il fatturato salito del 2% a 22,63 miliardi e oltre le previsioni del mercato che erano per 21,5 miliardi. 

La società ha confermato le stime 2016: un utile per azione è previsto tra 8,15 e 8,35 dollari con un giro d’affari nel range 93-95 miliardi. 

Alla luce dei dati e dell’outlook, il mercato premia il titolo Boeing che balza dello 0,89% a fronte delle vendite generalizzate che hanno colpito l’intero listino USA.

Boeing conferma l’outlook per il 2016 e Wall Street premia il&nb...