Boeing, cancellazioni record nel 2020

(Teleborsa) – Il 2020 è stato un anno drammatico per l’aviazione ed ancor di più per Boeing, che ha registrato un record di cancellazioni di ordini, accusando il colpo, prima, del flop del suo sfortunato 737 MAX, in seguito, dell’emergenza pandemica che ha colpito le compagnie aeree di tutto il mondo costringendole a tagliare gli investimenti.

La big statunitense si è vista cancellare almeno 650 ordini e ne ha inseriti solo 184 alla voce ordini lordi. A causa di queste cancellazioni e degli ordini che presumibilmente non saranno soddisfatti, Boeing ha rimosso oltre 1.000 aerei dal suo backlog.

Boeing ha consegnato solo 157 aerei nel 2020, il dato più basso dal 1984 ed in calo del 90% rispetto al picco del 2018. A dicembre, la compagnia ha ricevuto ordini per oltre 80 aerei modello 737 Max, l’aereo tornato a volare dopo i due incidenti aerei.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Boeing, cancellazioni record nel 2020