Boeing a picco a Wall Street

(Teleborsa) – IN caduta libera le azion Boeing, che evidenziano una consistente perdita del 17,07% in avvio di contrattazioni al Nyse. La big statunitense, già messa a dura prova dal fallimento del 737 MAX, si trova ora ad affrontare la profonda crisi causata dall’epidemia di coronavirus al settore aereo. Per questo motivo si è fatta portavoce dell’industria aeronautica ed ha chiesto 60 miliardi di aiuti al governo americano.

L’andamento in borsa del colosso dell’aereonautica nella settimana, rispetto al Dow Jones, rileva una minore forza relativa del titolo, che potrebbe diventare preda dei venditori pronti ad approfittare di potenziali debolezze.

Il quadro tecnico di Boeing segnala un ampliamento della linea di tendenza negativa con discesa al supporto visto a 98,68 USD, mentre al rialzo individua l’area di resistenza a 106,5. Le previsioni sono di un possibile ulteriore ripiegamento con obiettivo fissato a 94,41.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Boeing a picco a Wall Street