Boccia gela Conte: “Bisogna reagire, con le battute non facciamo niente”

(Teleborsa) – “Bisogna reagire, con le battute non facciamo niente”. Così il Presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, a chi gli chiedeva un commento alle parole del Premier Giuseppe Conte che ieri ha bollato come battuta la sua frase sul “sarà un anno bellissimo”.

Stiamo sui fatti – ha proseguito Boccia, a margine della tappa milanese del roadshow di Confindustria Riforme per l’Europa– aspettiamo il decreto crescita e sblocca-cantieri e poi valuteremo i provvedimenti”.

Toni decisamente più soft verso Luigi Di Maio. “Abbiamo apprezzato che il Ministro Di Maio (presente al Consiglio Generale di Confindustria che si è svolto a Rho,ndr) sia venuto oggi assieme al Ministro Bonisoli – ha proseguito Boccia, – ci ha anticipato alcuni elementi del Dl crescita e sblocca-cantieri, che nelle nostre aspettative immaginiamo e speriamo che sia un’operazione massivamente rilevante, aspettiamo i provvedimenti”.

Vediamo – ha concluso il numero uno di Viale dell’Astronomia – se il Decreto sblocca cantieri sarà un’operazione massiva, sul Dl crescita ci sono dei capitoli per noi importanti, potremmo evitare di subire il rallentamento economico pero’ occorre attivare quanto prima i cantieri e superare il nodo risorse, tra l’altro ci sono risorse già disponibili. Siamo in attesa, c’è una grande aspettativa su questo, vediamo”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Boccia gela Conte: “Bisogna reagire, con le battute non facciamo...